Al mondo ci sono due tipi di manga: quelli che una volta letti vengono riposti sullo scaffale e dimenticati e quelli che prima o poi vengono ripresi e riletti mille volte. E poi ci sono quei manga che diventano leggenda, rimanendo incisi a fuoco nella mente di ogni lettore. Manga come Ken il Guerriero di Tetsuo Hara e Buronson, Dragon Ball di Akira Toriyama o il più recente (per modo di dire visto che sono quasi vent’anni che viene pubblicato) One Piece di Eiichiro Oda sono solo alcuni esempi a cui Ushio e Tora si può a buon diritto affiancare.

Stile grezzo…

Sì perché il manga di Kazuhiro Fujita è una di quelle opere che riesce a fare breccia nel cuore del lettore per molteplici motivi. Lo stile grafico, grezzo e sporco, dell’autore rende al meglio i toni cupi dell’ambientazione per poi capovolgere tutto e passare ad uno stile super deformed molto pulito nelle parti più comiche e divertenti, stile che nonostante sia dei primi anni novanta si difende ancora ottimamente, dimostrando tutt’oggi una creatività visiva di grande impatto, capace di deformare con un uso espressionista i corpi dei personaggi. E poi c’è l’azione. Ushio e Tora è in tutto e per tutto un manga shonen, nel senso più positivo del termine: ci sono un sacco di mazzate (e ai lettori questo piace), è adrenalinico, veloce e passionale negli scontri e non tralascia nemmeno un certo gusto per lo splatter e l’horror.

Ushio e Tora - Kazuhiro Fujita

USHIO TO TORA [KANZENBAN] © 2015 Kazuhiro FUJITA/SHOGAKUKAN

…emozioni forti.

Ma non solo lo stile è uno dei punti forti del manga, anche la caratterizzazione dei personaggi lo è. Questi sono vivi, non solo il giovane protagonista Ushio e il demone Tora, legati da un rapporto di amore/odio che crescerà verso una fiducia reciproca capace di renderli dei combattenti affiatatissimi, anche i comprimari hanno un passato forte, delle emozioni e un’evoluzione psicologica curati tanto quanto quella dei personaggi principali. Infine anche i diversi avversari hanno delle caratteristiche che colpiscono l’immaginazione del lettore, su tutti poi si ergerà Maschera Bianca, nemesi di Ushio e dell’umanità intera, capace di generare forti emozioni nei lettori anche grazie ad una caratterizzazione assoluta nella sua malvagità ma dalle profonde implicazioni.

Insomma Ushio e Tora è una serie che ogni vero appassionato di manga dovrebbe leggere almeno una volta nella sua vita. Quale occasione migliore della pubblicazione della Perfect Edition che vedrà finalmente l’opera del sensei Kazuhiro Fujita in un formato il più fedele possibile all’originale, con inedite pagine a colori e lettura all’orientale che permetterà finalmente di gustare appieno le avventure di Ushio e Tora. Dal 23 novembre puoi trovare i primi due numeri sullo store online di Star Comics e in tutte le fumetterie.

SCOPRI DI PIÙ